Torna il Palio delle Contrade

Torna il Palio delle Contrade, partecipazione aperta a tutti

 

Agosto è il mese che accoglierà la terza edizione del Palio delle Contrade, l’evento promosso e organizzato dal gruppo storico della Pandolfaccia e che è parte della programmazione estiva degli eventi fanesi.
Dal 26 al 28 agosto, infatti, tutti sono invitati a calarsi in piena atmosfera medievale, presso la pineta del Ponte Metauro di Fano. Quest’anno la rievocazione storica del pellegrinaggio di Pandolfo III Malatesta da Rimini al santuario fanese della Vergine si aprirà nella serata del venerdì con la conferenza Bianchi e la misericordia, inserendosi pienamente nella tematica dell’anno santo indetto dallo stesso papa Francesco.

Per partecipare agli eventi, immergendosi a tutti gli effetti nei panni della celeberrima famiglia medievale dei Malatesta, quest’anno è possibile attivarsi tramite la Pandolfaccia, che ha già istituito i responsabili di ogni contrada a cui far riferimento per l’acquisto delle stoffe e per la consulenza sui modelli degli abiti da confezionare. Un modo per sentire propria questa importante rievocazione e per entrare a far parte del lungo corteo che molti secoli fa ha popolato la nostra città, con la possibilità di accedere all’area spettacoli facendo parte a pieno titolo del cuore della manifestazione.

Per iscriversi è sufficiente cliccare sul nome della propria contrada e compilare l’apposito modulo.

 

LE QUATTRO CONTRADE

Borgomozzo

  • Trave
  • Fenile
  • Centinarola
  • Fano 2
  • Fosso Sejore
  • Roncosambaccio
La Croce

  • Caminate
  • Metaurilia
  • Ponte Sasso
  • Tombaccia
  • Ponte Metauro
  • Tre Ponti
  • San Lazzaro
San Sebastiano

  • Rosciano
  • Monte Giove
  • San Cesareo
  • Magliano
  • Cuccurano
  • Bellocchi

 

L’Assunta

  • Centro storico
  • Mare
  • Vallato
  • Colonna
  • Sant’Orso

Palio delle Contrade 2016: premiati gli studenti disegnatori del nuovo drappo

Oltre venticinque elaborati sottoposti a una giuria per scegliere il vessillo .

Presso la Sala del Consiglio comunale di Fano, sabato 14 maggio sono stati premiati i numerosi studenti che hanno partecipato al concorso per disegnare il drappo per il Palio delle Contrade 2016. L’edizione di quest’anno, che si svolgerà del 26 al 28 agosto prossimi, è già in preparazione, così come dimostra la realizzazione di questo concorso. «Da poco abbiamo festeggiato i trent’anni dell’associazione “La Pandolfaccia” – ha detto il presidente del gruppo storico, Fabio Frattesi –, che ora conta più di centocinquanta aderenti, e già possiamo contare su due cose: il fatto che il nostro sia diventato un gruppo storico proprio della città di Fano e che siamo riusciti a far affezionare i fanesi al Palio, permettendo così di alimentare una bella attenzione anche attorno alla storia malatestiana del nostro borgo cittadino». Una realtà estremamente attiva quella della Pandolfaccia, che nel tempo ha saputo farsi conoscere, arrivando a riempire un calendario con oltre quaranta eventi fino solo al prossimo ottobre. A collaborare alla realizzazione degli elaborati sono state le scuole “Apolloni”, “Seneca” e “Olivetti” di Fano, con ben venticinque studenti partecipanti. La giuria, composta da Mauro Chiappa, l’assessore Marina Del Bianco, Giovanni Sorcinelli e Tiziana Petrelli, ha visto la partecipazione anche della dirigente scolastica Anna Gennari. «Ci siamo confrontati con degli elaborati dal livello molto alto», ha commentato il presidente di giuria Mauro Chiappa, lasciando poi la parola alla preside Gennari: «Questa collaborazione con la Pandolfaccia, iniziata in occasione dell’evento Una sera con i Petrucci, ha visto rinsaldarsi i rapporti in occasione di questo concorso che ha incontrato sin da subito il benestare degli istituti coinvolti». Presenti alla premiazione, oltre agli studenti e i rispettivi docenti coinvolti nel progetto, anche Etien Lucarelli della Proloco di Fano, Kristian Fagiolo del Circolo ippico “Metauro” di Cuccurano di Fano e Romualdo Rondina, presidente della BCC di Fano, uno degli sponsor dell’evento. Il palio dell’edizione 2016 sarà quello disegnato da Giorgia Pacenti, della classe 3 A dell’istituto “Apolloni”, prima classificata. A seguire le opere di Lorenzo Furlani ed Edoardo Franceschini. Ora l’appuntamento è per quest’estate, quando l’atteso Palio delle Contrade ci porterà indietro nel tempo e farà vivere presso la pineta del Ponte Metauro (e non solo), antiche atmosfere tutt’ora coinvolgenti.

 

 da Matteo Itri

http://www.viverefano.com/2016/05/15/palio-delle-contrade-2016-premiati-gli-studenti-disegnatori-del-nuovo-drappo/589312/

13178026_1730975587151305_8484823104269400495_n

13245338_1730975917151272_2708391167235525077_n

Mostra sul Pellegrinaggio del 1399

In occasione dell’anno giubilare, la Pandolfaccia di Fano, in accordo con la Diocesi di Fano, Pergola e Fossobrone, darà la possibilità di visionare la mostra del Pellegrinaggio Storico del 1399 in varie sedi nel nostro territorio.

Tale mostra, già esposta lo scorso anno al Palio delle Contrade, espone dei pannelli informativi sulla casata dei Malatesta, signori di Fano, Rimini e Brescia, ed in particolar modo narra del pellegrinaggio datato 1399 dove Pandolfo III Malatesta, per scacciare la peste che aveva colpito le sue terre, intraprese questo pellegrinaggio da Rimini sino alla Chiesa della Madonna del Ponte Metauro a Fano, per chiedere la grazia alla famosa Madonna del Latte, ancora custodita nella chiesa.

Sino a fine aprile la mostra è visibile nel chiostro della basilica di San Paterniano di Fano.

Non perdete l’occasione di visitare una delle chiese storiche più belle della città e immergervi nella Storia in questa location fantastica!!


13010726_1720363044879226_432416783100082473_n

13006627_1720363038212560_1528213128031373427_n